Menu Chiudi

Assonometria isometrica di solidi a base non rettangolare

Vogliamo rappresentare in assonometria isometrica un prisma o una piramide la cui base non sia quadrata o rettangolare. Prima di metterti all’opera, guarda questo breve video del canale youtube Tecnologia Duepuntozero oppure leggi l’articolo.

In questi casi, occorre prima di tutto disegnare la base in assonometria, e successivamente completare il solido.

Prendiamo come esempio una piramide a base triangolare.

Riassumendo, per disegnare l’assonometria di un prisma o una piramide a base non quadrata o rettangolare, conviene operare in questo modo:

  1. Si traccia una linea di riferimento orizzontale
  2. Si riporta sulla linea di riferimento il lato del poligono di base
  3. Si disegna il poligono di base nella sua forma reale
  4. Si tracciano gli assi x, y e z
  5. Si inscrive il poligono di base in un rettangolo
  6. Si disegna l’assonometria del rettangolo, ribaltandolo sugli assi x e y
  7. Si disegna l’assonometria del poligono di base
  8. Si completa l’assonometria del solido (un prisma o una piramide)

Potrebbero interessarti anche:

Disegno tecnico

Capire le proiezioni ortogonali, in 6 minuti

Forme cubiche – Dal cubo al tavolino. Assonometrie isometrica, cavaliera, monometrica

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!