Menu Chiudi

Ricerche in rete – 10 cose da sapere

L’insegnamento trasversale di Educazione Civica nelle scuole include l’educazione alla Cittadinanza Digitale.
L’articolo 5 della Legge 92/2019 cita: “analizzare, confrontare e valutare criticamente la credibilità e l’affidabilità delle fonti di dati, informazioni
e contenuti digitali”. Proponiamo un breve video del canale youtube Tecnologia Duepuntozero che può essere utile per introdurre questo argomento:

 

10 cose da sapere prima di fare ricerche in rete

1) FERMATI UN MOMENTO: NON PARTIRE COME UN RAZZO!

Prima di interrogare il motore di ricerca, interroga te stesso cercando di comprendere
– l‘argomento della ricerca
– che tipo di informazioni stai cercando

2) HAI GLI GLI STRUMENTI NECESSARI?

– Una Connessione ad internet
– Un Browser
– Un motore di ricerca
– Un antivirus

3) USA BENE LE PAROLE-CHIAVE

Traduci ciò che vuoi cercare in pochissime parole. Per esempio,
– se vuoi sapere qualcosa sul sonno non scrivere vorrei sapere qualcosa sul sonno ma “sonno” e basta.
– se vuoi sapere di che si tratta, scrivi “sonno definizione”.
– se vuoi sapere che conseguenze ha dormire poco, scrivi “mancanza di sonno”.

4) RICORDA CHE IL MOTORE DI RICERCA NON SA COSA HAI IN MENTE

Che pagine ti propone? Tutto dipende
– dalle parole chiave che hai scelto, e
– dalle tue abitudini di navigazione
Sappi che esistono siti, non necessariamente attendibili, che pagano i motori di ricerca, per farsi collocare nelle posizioni alte dei risultati della ricerca

5) IMPARA AD ORIENTARTI NEL WEB, E RICONOSCERE I SITI AFFIDABILI

Chiunque può pubblicare qualcosa, e renderlo credibile.
– cerca siti che appartengono a istituzioni (associazioni, enti, testate giornalistiche)
– guarda la pagina “chi siamo”
– diffida di chi vuole venderti qualcosa a ogni costo
– controlla le fonti da cui è stata tratta l’informazione

6) SII CURIOSO E SEGUI I LINK… MA RESTA FOCALIZZATO.

Esempio: fai una ricerca sul Festival di Sanremo. Scopri che nel 91 Francesco Renga, il tuo cantante preferito, vince con i Timoria il Premio della critica . OK, hai scoperto un dettaglio interessante, ma ora non metterti ad ascoltare tutte le canzoni di Renga su YouTube!

7) OGNI RICERCA È DIVERSA DALLE ALTRE. SII PAZIENTE

A volte ti trovi davanti un muro di articoli troppo complessi e dispersivi, in cui non riesci a districarti.
Altre volte, invece, va tutto liscio.
Fare ricerche in rete può essere snervante, ma tu continua fino a quando non ti imbatti un elemento solido da cui partire.

8) VERIFICA LE INFORMAZIONI CHE HAI TROVATO

cercandone conferma attraverso il confronto con altre fonti.

9) NON LIMITARTI A COPIARE ED INCOLLARE LE INFORMAZIONI

– raccogli tutte le risorse disponibili
– sottolinea ciò che pensi possa essere utile
– riscrivi il contenuto seguendo una scaletta che dia ordine a ciò che scrivi
– usa parole semplici ed accessibili
Una ricerca ricca di termini e concetti incomprensibili non serve a nulla!

10) CITA SEMPRE LE FONTI CHE HAI CONSULTATO

Ad esempio, questo video è stato tratto dall’articolo “Fare ricerche in rete: 10 dritte per riuscirci”
del sito nuovoeutile.it

 

Potrebbero interessarti anche:

Riconoscere le false notizie

Check list per un cartellone o un’infografica

Trucchetti per una presentazione super

Check list per una prova orale

Check list per il disegno tecnico

error: Content is protected !!